Si addormentò con il pensiero che da qualche parte, non molto distante da lui, c’era una persona che nel buio di quella notte si era trasformata nell’angelo della morte e aveva compiuto l’ azione assoluta, l’abbraccio di un istante con il mistero dell’eternità e con la più inevitabile delle conseguenze: aveva ucciso.
Solo una donna che mette al mondo un figlio, nell’atto di partorire, può provare qualcosa di simile. 
Dare la vita e toglierla. Sono due facce della stessa medaglia, due atti estremi d’amore e d’odio, in cui il bene e il male diventano opposti e speculari. Separati per sempre.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.